Pallapugno, fase distrettuale: Dogliani sul podio

Data:

martedì, 16 aprile 2019

Argomenti
Notizia

 

Per la prima volta a Dogliani si è organizzato il torneo distrettuale di pallapugno.

Il 20 marzo 2019 si è svolto a Dogliani, per la prima volta, il torneo scolastico di pallapugno nelle sue fasi distrettuali; si è tenuto in questo paese per propagandare uno sport tradizionale anche nella secondaria di primo grado.

Tutte le squadre coinvolte (Dogliani, Farigliano, Bossolasco, Trinità, Bene Vagienna e Mondovì, sia maschili, sia femminili) sono arrivate al palazzetto dello sport intorno alle 8,30 del mattino.

Le partite sono state arbitrate dai ragazzi del Liceo Scientifico Sportivo di Mondovì, coordinati dalla prof.ssa Bovolo.

L’insegnante di scienze motorie di Dogliani, la prof.ssa Zucchi, ha preparato anche un campetto vicino al palazzetto, affinché le squadre, mentre non giocavano, potessero allenarsi e scaldarsi.

La squadra maschile dell’IC Einaudi era composta da Federico Abbona, Marco Occelli, Luca Devalle, Andrea Baudino, Romano Arnulfo e Giovanni Secco; quella femminile, da Caterina Schellino, Gaia Robaldo, Matilda Palladino, Melani Simionova, Michela Rinaldi e Beatrice Cerrato.

Le squadre sono state divise in due gironi da tre gruppi ciascuno. Successivamente, quelle dello stesso girone si sono affrontate fra di loro.

In seguito, la prima e la seconda squadra di ogni girone, sia maschile, sia femminile, si sono classificate per la semifinale, per poi accedere alle finali.

Ecco, dunque, il podio finale maschile: Bene Vagienna, Dogliani, Farigliano.

Per quanto riguarda la categoria femminile: Bene Vagienna, Dogliani, Mondovì.

In occasione della premiazione, il Comune di Dogliani ha acquistato delle coppe per premiare i ragazzi che avevano conquistato il podio.

Intorno alle 12,30, tutte le scuole sono ritornate nei rispettivi plessi.

Adesso intervisteremo Federico Abbona, alunno della classe III B, capitano della squadra maschile di Dogliani.

Scricciolo – Ciao Federico. La mattina del torneo distrettuale eri agitato o tranquillo?

Federico Abbona – Ciao a tutti! La mattina stessa ero molto gasato e pronto a giocare. Ero solo un po’ ansioso nei primi minuti, quando sono entrato in campo.

S – Cos’è che vi ha aiutato a raggiungere il secondo posto in classifica?

F.A. – Tanta determinazione e molto incoraggiamento e spirito di squadra tra di noi.

S – Ti aspettavi questo risultato?

F.A. – Sinceramente sì. Anzi, sono anche abbastanza sorpreso, perché eravamo consapevoli che ci saremmo trovati davanti squadre più forti di noi, ma devo dire che sono fiero di tutti noi, perché abbiamo tenuto testa a squadre molto forti!

S – Ti è piaciuta l’iniziativa del torneo di pallapugno? Perché?

F.A. – Sì; mi è piaciuta molto, sia perché la pallapugno è il mio sport preferito, sia perché è stata un’esperienza che ci ha fatti collaborare tra di noi come non mai.

S – Ti sei divertito?

F.A. – Sì, veramente tanto: è stata una fantastica esperienza!

 

Articolo e intervista a cura di:

G. Mirauta, M. Palladino, C. Rinaldi, F. El Amrani, M. Secci.

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli