SECONDE IN TOUR! I ragazzi della Media di Dogliani alla scoperta di GENOVA

Data:

domenica, 27 maggio 2018

Argomenti
Notizia

Il 18 aprile i ragazzi delle seconde della Media di Dogliani e Farigliano hanno visitato la città di Genova.Dopo un viaggio di circa due ore sono arrivati nel capoluogo ligure, dove sono stati accolti dalle guide del Borgo di Castelletto; la scolaresca è stata divisa in gruppi ed accompagnata in un luogo panoramico. Lì sono state spiegate loro le caratteristiche principali di Genova, che ha circa 500.000 abitanti, è stata edificata su diverse colline ed ha il centro storico più grande d’Europa. Mentre i ragazzi osservavano la città, la guida ha spiegato loro la storia di alcuni edifici, tra cui la Lanterna, il faro più antico di Genova, che sorge sui resti di un promontorio.

Finita la spiegazione, i ragazzi sono scesi verso il centro storico attraversando Via Garibaldi, una delle principali della città.

In seguito, sono andati a visitare un palazzo privato con una magnifica fontana decorata ai lati da Tritoni. Arrivati in Piazza De Ferrari, i ragazzi sono rimasti colpiti dalla bellezza della fontana in bronzo. Sulla piazza si affaccia il Palazzo Ducale, l’edificio più importante e grande di Genova, sede del dogato dell’Antica Repubblica.

Proseguendo nel percorso, sono arrivati alla Cattedrale di San Lorenzo, dove vengono conservate le reliquie di San Giovanni, che furono portate qui da Gerusalemme dal condottiero Guglielmo Embriaco. Nel 1941, durante un bombardamento durante la Seconda Guerra Mondiale, sulla Cattedrale cadde una bomba che fortunatamente non esplose.

Dopo aver visitato la Cattedrale, i ragazzi si sono spostati in Piazza Banchi, dove nacque la prima Banca d’Europa e dove venne coniato il termine “bancarotta”: quando una banca falliva si spaccava in due il banco. In questa piazza si trova anche la Chiesa di San Pietro in Banchi, dedicata a Maria Immacolata per adempiere ad un voto legato alla fine dell’epidemia di peste del 1579.

In seguito i ragazzi si sono spostati al Porto Anticoed hanno ammirato la facciata del Palazzo San Giorgio, sulla quale sono rappresentati alcuni personaggi famosi come Cristoforo Colombo.

Gli studenti hanno terminato la mattinata andando a mangiare il pranzo al sacco che ognuno si era portato; successivamente gli alunni sono saliti sul traghetto che li avrebbe portati nel vicino Borgo di Pegli.Durante il breve viaggio sul battello, durato circa venti minuti, i ragazzi hanno potuto osservare le navi da crociera che si trovavano ormeggiate lungo la banchina del porto.

Arrivati a Pegli, hanno fatto una breve passeggiata e dopo aver consumato la merenda hanno preso il pullman che li ha riportati a casa.

Per i ragazzi è stata una gita divertente e piacevole, nonché istruttiva, perché hanno avuto la possibilità di osservare molti monumenti e sono stati accompagnati dalle parole di una guida molto preparata.

Alessandra Porro, Fulvio Bergamo e Luca Devalle, classe 2^A

      

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli